Perché correre o camminare? Ecco 7 motivi

Quando si vuole prendere una scelta nella vita, approfondire qualche argomento nella quale si è già tirati in causa o semplicemente informarsi è bene comprendere e chiarire fin dall’inizio quale strada si sta intraprendendo o quale informazione si sta acquisendo. Per far si che questo accada è meglio formare un’idea base ben chiara sulla quale andremo a far crescere a seconda di quella credenza o semplice informazione la nostra persona e il nostro stile di vita;

I benefici che apportano queste due attività sono veramente sorprendenti per la salute fisica e mentale, ovviamente si consiglia di praticarle tutti i giorni per almeno 30 minuti di attività, ma se questo non fosse possibile cercate almeno di fare 3 sessioni settimanali.

Iniziamo dalla corsa.

Ecco i 7 motivi per iniziare a correre

Previene il cancro
Come primo punto vediamo come l’attività fisica sia utile alla prevenzione e in casi più critici all’aiuto verso la guarigione per le malattie; la corsa diminuisce il rischio di cancro ai polmoni, al colon, alla prostata e al seno. Questo avviene poiché l’attività fisica permette lo sviluppo di alcune cellule benigne per l’organismo. Alcuni studi hanno dimostrato che le persone affette a cancro, ma che praticano la corsa o la camminata la possibilità di sopravvivenza e di guarigione aumentano.

Aumenta i livelli energetici del corpo
La corsa aiuta a ridurre sensazioni di spossatezza e stanchezza dovute allo stress o alla pigrizia.

Migliora le funzioni cerebrali
La corsa aumenta il numero di mitocondri presenti nel cervello, dispensabili per il funzionamento delle cellule, per questo motivo ci renderà più efficienti in altre attività giornaliere.

Perdita di peso
Uno tra i fattori più gettonati dalle persone che iniziano a correre ovviamente è la perdita di peso dovuta all’alta quantità di calorie che la corsa permette di bruciare e all’aumento del metabolismo basale.

Rafforza il sistema cardiovascolare
Questo avviene perché durante l’attività fisica il cuore pompa più sangue e i polmoni di conseguenza consumano una maggiore quantità di ossigeno.

Riduce il rischio di osteoporosi
Questa patologia colpisce milioni di persone, soprattutto dai 45 anni in poi, essa provoca l’indebolimento delle ossa dovuta soprattutto all’invecchiamento e al forte consumo di calcio. La corsa aumenta la densità minerale delle ossa, in particolare nelle zone delle anche e delle gambe.

Rinforza le articolazioni
Produce effetti positive sulle articolazioni, in quanto le rinforza prevenendo le infiammazioni e i dolori. Prima si pensava che questa attività fosse dannosa per le articolazioni, ma oggi gli studiosi della Brigham Young University sono riusciti a dimostrare che lo stress biomeccanico associato alla corsa ha un effetto anti-infiammatorio locale e che aiuta a conservare la cartilagine.

Ora che vi ho illustrato 7 buoni ragioni per iniziare a correre, passiamo ai 7 motivi per iniziare a camminare.

Ecco i 7 motivi per iniziare a camminare

Come per la corsa anche per la camminata, i vantaggi sono notevoli; benefici per il cuore, per l’umore e non solo, scopriamo insieme perché fa bene camminare.

  1. Camminare aiuta a perdere peso
    Con soli 30 minuti al giorno di camminata si potranno iniziare i benefici che essa apporta al nostro organismo; in combinazione con una sana alimentazione e ovviamente un buon riposo la passeggiata aiuta a bruciare i grassi assimilati, aiutando a perdere peso e mantenere il proprio peso forma.
  2. Riduce il rischio di cancro al seno
    Questo è un consiglio per le donne; secondo uno studio della ”American Association for Cancer Research”, le donne che abitudinariamente praticano la camminata per almeno 30 minuti al giorno riducono del ben 10% le possibilità di aver un cancro al seno rispetto alle donne sedentarie.
  3. Si riduce il rischio di diabete
    La camminata accelerando il metabolismo aiuta a ridurre il rischio di soffrire di diabete; infatti camminando aiutiamo il corpo a metabolizzare il glucosio facendolo circolare in maniera molto più fluida e veloce.
  4. Meno dolori cardiaci, articolari e polmonari
    Come per la corsa anche la camminata aiuta a prevenire problemi di tipo cardiaci, polmonari e articolari, migliorando la circolazione del sangue, la respirazione e il mantenimento del tessuto cartilagineo nelle zone interessate.
  5. Aiuta le difese e contrasta lo stress
    Come già visto prima, camminare aiuta ad avere un miglior funzionamento del sistema circolatorio, ciò renderà più attivo il sistema immunitario, aumentando inoltre il rilascio di endorfine e lo stress diminuirà, ciò ci farà sentire più riposati.
  6. Allena il cuore
    Tenendo sotto controllo la frequenza cardiaca, si potrà notare nella costanza come il sistema circolatorio diventi più efficiente e come faciliterà l’ossigenazione del corpo.
  7. Stimola la creatività
    Quando si cammina totalmente immersi nella bellezza della natura, la nostra capacità di creatività aumenta del ben 50%, è un vero toccasana per il cervello. Alcuni esperti sostengono che possa cambiare anche il nostro modo di pensare e di comportarci poiché il cervello riposandosi da spazio a nuovi processi.

Ecco qui illustrati i 7 motivi per cui iniziare a correre o camminare; come ben si può notare i benefici ottenuti sia nella corsa che nella camminata sono molto simili se non uguali tra loro, così da stimolare i più sedentari a iniziare da una semplice e salutare camminata.

Precedente Piccoli Consigli per una sana alimentazione Successivo Torniamo in forma? Ecco un piano d'allenamento per te!